La Coalizione scrive alla Sindaca e alle Commissioni

Alla Sindaca del Comune di Roma Virginia Raggi, al Presidente Commissione Bilancio, Marco Terranova, alla Presidente della Commissione Patrimonio e Politiche Abitative, Valentina Vivarelli e tutte e tutti i membri delle due commissioni

Il prossimo 30 aprile 2019 sarà trascorso un anno esatto dalla consegna all’Amministrazione Capitolina, da parte della Coalizione per i Beni Comuni, delle oltre 12.000 firme valide (sulle 15mila raccolte) per chiedere anche a Roma l’approvazione di un Regolamento sulla collaborazione tra cittadini e amministrazione per cura condivisa dei Beni Comuni.

Un tema che, come tutti noi sappiamo, è particolarmente sentito da noi cittadini. Da qui passa un pezzo della qualità di vita che vogliamo, della Città in cui vogliamo vivere. E vogliamo farlo insieme agli amministratori di questa città, per questo abbiamo proposto un regolamento per la cura condivisa dei beni comuni.

Abbiamo accettato di buon grado di sederci ad un tavolo di lavoro e di aprire un confronto con le Commissioni Bilancio e Patrimonio. Per chi come noi porta avanti i temi della condivisione e della collaborazione non poteva che rappresentare un buon inizio. Un primo Patto di Collaborazione tra cittadini e amministrazione nella definizione di un Regolamento mirato a riconoscere a favorire, come dispone la Costituzione, le attività dei cittadini per la cura della città, in collaborazione con l’Amministrazione.

Ma dalla consegna delle firme, il 30 aprile 2018, e dal primo incontro, convocato per l’8 agosto, ne sono seguiti solo altri due. Troppo pochi per soddisfare una delle due richieste fatte: certezza dei tempi.

Avevamo inoltre richiesto un tavolo di lavoro con rappresentanti certi, in grado di avviare un lavoro costante per la definizione del Regolamento, proprio per non ritrovarci in una situazione di impasse di fronte ai molteplici impegni che le due Commissioni sono chiamate a svolgere. E che rispettiamo.

Ma come Coalizione, anche nel rispetto dei 15mila cittadini che hanno firmato la nostra proposta di delibera, dobbiamo far notare che ormai sono abbondantemente trascorsi i 6 mesi di tempo per portare la nostra proposta in Consiglio. Mentre crediamo sia interesse comune concordare con codesta Amministrazione tempi certi per la definizione e approvazione del regolamento.

Per tutte queste ragioni chiediamo con urgenza un incontro alla Commissione Bilancio e alla Commissione Patrimonio e Politiche Abitative, con l’obiettivo di:

Definire una road map di incontri che porti in Consiglio Comunale una proposta di  Regolamento condivisa tra la Coalizione e l’Amministrazione entro il 30 aprile 2019

Costituzione di una tavolo di lavoro con rappresentanti delle Commissioni e della Coalizione al fine di accelerare i tempi di lavoro

Certi della vostra comprensione delle aspettative dei 15mila cittadini firmatari della proposta di iniziativa popolare portata in Comune, rimaniamo in attesa di un gentile riscontro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *